Svizzera, migliaia di banconote da 500 euro nei bagni di una banca di Ginevra: intasate le tubature dell’intero quartiere

I fatti risalgono all’inizio dell’estate nella filiale della Ubs in rue de la Corretterie, ma sono stati rivelati solo in questi giorni dalla stampa elvetica. La procura del cantone ha aperto un’inchiesta per capire cosa sia veramente successo

In una banca svizzera di Ginevra sarebbe accaduta una cosa davvero curiosa, che la Procura sta ora cercando di ricostruire. A quanto pare i wc dell’istituto bancario in questione sarebbero stati intasati da migliaia di banconote da 500 euro, che sarebbero state stracciate e gettate, nel vano tentativo di essere fatte fuori.

La notizia è stata riportata da Le Parisien, secondo cui la somma che sarebbe stata gettata nei wc sarebbe pari a circa 100 mila euro. La procura dovrà ora cercare di capire a chi appartenessero le banconote e il motivo per cui sarebbero state stracciate e gettate nei wc. Le prime indagini, così come riportato da Tribune de Genève, avrebbero portato alla conclusione che i soldi sarebbero appartenuti a due donne di origine spagnola ma la versione avrebbe bisogno di essere confermata.

Dopo aver scoperto chi abbia potuto compiere un gesto simile, gli inquirenti si concentreranno soprattutto sulle motivazioni dell’atto. Il danno causato ai wc non ha interessato soltanto l’istituto bancario ma anche i bagni di altre tre ristoranti della zona. L’avvocato delle due donne avrebbe comunque già pagato i danni provocati. Adesso resterà da capire perché le due donne, se di loro si è trattato, abbiano deciso di gettare 100 mila euro nei gabinetti.

Volevano lavare i soldi che però era davvero troppi e hanno finito per intasare le tubature di un intero quartiere; potrebbe essere questa l’ironica descrizione?

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Close