Cibi in scatola, ecco quali dovreste evitare

Cibi in scatola

Cibi in scatola: Molte volte ci si affida agli alimenti confezionati per preparare e mangiare in fretta. Ma oltre ai pro ci sono anche alcuni contro: ecco a quali scatolette si può rinunciare

Quante volte, dopo una giornata di lavoro, dopo la palestra o la piscina, l’unica soluzione per sfamarsi senza uscire di casa o chiamare un servizio di consegne a domicilio è la famigerata ‘scatoletta’? Utilissime durante la guerra, queste confezioni metalliche contengono ancora alcuni cibi salva-pasto immancabili in ogni dispensa. Tuttavia, insieme ai molti pro c’è anche qualche contro, che dovrebbe farci desistere dall’acquisto.

Prendiamo ad esempio la carne in scatola. È quasi impossibile rintracciare l’esatta provenienza della materia prima, per non parlare poi di tutti i conservanti necessari. Meglio soprassedere. Stesso discorso per le indispensabili zuppe invernali. Un conto è tornare a casa e trovare in frigo o in tavola quella preparata dalla mamma. Un conto è fare scorta delle comode scodelle da scaldare in microonde, anche in ufficio. Contengono conservanti a go go: meglio prepararne un po’ nel weekend da portare in ufficio giorno per giorno in un contenitore ermetico.

Anche l’elemento principe della “dieta dello studente”, il tonno in scatola, non è sempre salutare. Questo alimento infatti contiene un livello molto alto sia di mercurio che di piombo. Il consiglio degli esperti in questo caso è quello di consumarlo in dosi non eccessive. Stesso discorso per le acciughe in scatola, che in più possono aggiungere molto sodio alla vostra dieta, causando ritenzione idrica. Grandi portatori di sodio sono anche i fagioli: se non potete fare a meno di acquistarli, sciacquateli sotto molta acqua prima di cuocerli.

Per i patiti dei frutti di bosco, consigliamo di acquistare il prodotto fresco perché quello in scatola ha molta meno vitamina C. Sarà più costoso, ma almeno è più sano. E infine ci sono gli hamburger precotti, venduti nel banco frigo o in quello dei surgelati. Controllate sempre la provenienza della carne o del pesce e gli ingredienti con cui vengono preparati per evitare sgradevoli sorprese.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*