Cucciolo di canguro scambiato su Facebook per brontosauro clonato

Negli ultimi giorni si era diffusa a macchia d’olio su Facebook e su Twitter la foto  di un piccolo cucciolo di canguro. Nella confusione tipica di fenomeni di Internet, il cucciolo sarebbe diventato un piccolo dinosauro clonato in un laboratorio dell’Università di Liverpool.

La bufala è scoppiata quando la foto è stata accompagnata da un breve articolo nel quale si descriveva il cucciolo come un piccolo di apatosauro, noto anche come brontosauro, che sarebbe stato incubato in una cella nei pressi dell’Università di medicina veterinaria. Il DNA dal quale sarebbe stato clonato il piccolo di dinosauro sarebbe stato raccolto da resti di fossili di dinosauro del museo di scienze naturali. Il DNA sarebbe stato poi iniettato nell’ovulo fertile di uno struzzo.
L’articolo è stato poi pubblicato su News-Hound.org, non nuovo a fake del genere.
Con la diffusione della falsa notizia, tramite varie indagini si è arrivato a sapere che l’animale nella foto ritraeva il cucciolo di un canguro ed era stata scattata da una comunità animalista australiana nel tentativo di sensibilizzare il pubblico. La bufala sarebbe stata smontata dal sito Snopes.com.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*