Dormire, aiuta a sconfiggere la depressione

Dormire

DormireDormire soltanto tre o quattro ore al giorno aiuta a sconfiggere la depressione. Ne sono convinti i ricercatori dell’Università della Pennsylvania, che in un articolo pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry hanno passato in rassegna quasi 2mila studi sul tema dagli anni Settanta ad oggi, con l’obiettivo di quantificare l’effetto della privazione di sonno su pazienti con sintomi depressivi, maniacali o di entrambi i tipi.

Dormire, dalla analisi coordinata da Philip Gehrman, della Perelman School of Medicine dell’università statunitense, è emerso che restare svegli venti o ventuno ore di fila, per un paziente su due, migliora i sintomi della depressione molto rapidamente, anche nel giro di un solo giorno. Si tratta di un particolare non di poco conto, in quanto i farmaci antidepressivi, al contrario, iniziano ad avere efficacia mediamente dopo alcune settimane di terapia.

Nonostante la ricerca proveniente dall’altra parte dell’Atlantico, però, è ancora presto per rimpiazzare i tradizionali medicinali con il trillo di una sveglia: bisognerà infatti prima capire in maniera più dettagliata il meccanismo che permette alla privazione di sonno di agire sulla depressione, identificando i pazienti che potrebbero realmente beneficiare del trattamento. L’importante è comunque tenere presente che la carenza di sonno capace di portare a tali risultati non è “fai da te”, ma deve essere gestita da uno specialista e con un ricovero ospedaliero. In caso contrario, potrebbe invece portare solo a tanta stanchezza e ad altre conseguenze negative per la salute.

Continua a leggere le altre notizie

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*