La barba influenza i giudizi negativamente.

L’aspetto delle persone, si sa, influenza il modo in cui gli altri ci giudicano. Ma ci siamo mai chiesti se la barba, tanto di moda negli ultimi tempi, sia giudicata positivamente o negativamente nel caso di un processo penale?

Questa è la domanda che si sono fatti due ricercatori della Montclair State University del New Jersey. L’esperimento è stato piuttosto semplice: ad alcuni soggetti sono state mostrate due foto dello stesso soggetto, con e senza barba; le due foto sembravano appartenere a due soggetti differenti e gli intervistati dovevano associare le foto a due diversi imputati, uno di stupro e l’altro di una piccola causa con un’assicurazione.

Il risultato? Il 78% dei soggetti coinvolti si è detto convinto che la versione con la barba era quella dell’imputato del caso di stupro.

Questo studio non è il primo ad analizzare la percezione della barba dalla gente ed i relativi giudizi. In un altro esperimento era stato chiesto a 371 soggetti di disegnare la faccia di un criminale: nell’82% dei casi era presente una qualche forma di barba. Sembrerebbe quindi esserci un’associazione tra barba e criminalità.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*