La camisa negra, il tormentone dell’estate 2005 era al numero uno della classifica

Juanes . la camisa negra

La camisa negra è una canzone del chitarrista e cantautore colombiano Juanes, terzo singolo estratto dall’album Mi sangre, uscito in America Latina nel 2005. In Europa la canzone è stata lanciata come primo singolo dell’album. La canzone, completamente in lingua spagnola, ha goduto di un’incredibile popolarità che le ha permesso di arrivare in cima alle classifiche di molti paesi, facendo conquistare a Juanes la scena mondiale. È divenuto uno dei tormentoni estivi del 2005

Le polemiche

La camisa negra, il cui titolo tradotto in italiano significa La camicia nera, ha suscitato varie controversie in Europa e specialmente in Italia, quando qualcuno ha associato il titolo alle Camicie Nere fasciste, ed in seguito a ciò l’esecuzione della canzone in alcune discoteche è stata accolta da alcuni avventori con il saluto a braccio teso ed inneggi al passato regime. In seguito a questi episodi il network Indymedia ha proposto il boicottaggio della canzone.[2]

In realtà, come ha spiegato lo stesso autore nella puntata di Top of the Pops del 10 settembre 2005 andata in onda su Italia 1, la camicia nera cui fa riferimento è un simbolo di lutto. Infatti i primi versi della canzone sono: “Tengo la camisa negra / hoy mi amor está de luto…”.

Video musicale

Il video musicale della “camisa negra” è stato pubblicato nel 2005. Nel video, Juanes arriva in una città, accompagnato da due donne e un uomo più anziano. L’uomo e le due donne escono dalla macchina, e l’uomo inizia a suonare la chitarra mentre le due donne iniziando a danzare. Un’onda esce dalla chitarra e, escluso Juanes, ogni persona attraversata da essa rimane congelato nel tempo, ed esegue lo stesso movimento ripetutamente. Durante l’ultimo ritornello, l’onda inverte la direzione e le persone della città spariscono.

Classifica del 24 Settembre 2005

Pos.
Att.
Pos.
Prec.
Titolo Interprete
1 2 La camisa negra Juanes
2 ^ La nostra vita Eros Ramazzotti
3 1 Everything burns Ben Moody feat. Anastacia
4 3 Semplicemente Zero Assoluto
5 7 Bad day Daniel Powter
6 4 Lay your hands Simon Webbe
7 10 We be burnin’ Sean Paul
8 8 Don’t cha Pussycat Dolls feat. Busta Rhymes
9 13 Don’t lie Black Eyed Peas
10 11 La tortura Shakira feat. Alejandro Sanz

Clicca e scopri gli grandi successi del passato firmati Radio Flash

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*