La gara di scavi per becchini.

L’idea di fare il becchino come lavoro non è sicuramente entusiasmante per la maggior parte delle persone. In certi paesi, però, si sta cercando di combattere l’immagine negativa di questa professione, organizzando iniziative davvero strambe e originali!

E’ il caso della gara nazionale di scavo di tombe, organizzata in Ungheria, che ha visto confrontarsi 36 persone per contendersi il titolo di migliore becchino del paese.

I concorrenti sono stati accoppiati in squadre da due persone e con pale e attrezzi dovevano scavare una tomba regolamentare lunga 2 metri, profonda 1,60 metri e larga 80 centimetri. Vinceva chi scavava la tomba migliore in meno tempo.

La squadra vincente ha impiegato circa mezz’ora per scavare la tomba, metà del tempo che ci hanno messo la maggior parte degli altri partecipanti. Nonostante le critiche, gli organizzatori dell’evento hanno dichiarato: “Non crediamo ci sia nulla di macabro. La nostra è una professione come tutte le altre!”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*