La Pasqua siciliana nel Registro delle Eredità Immateriali di Sicilia (REIS)

Sono 17 i comuni siciliani che fino ad adesso vedono riconosciute le loro iniziative in occasione della Pasqua, nel registro del Patrimonio Immateriale Regionale REIS. In realtà molti altri luoghi potrebbero ambire a questo riconoscimento, visto che i Riti della Settimana Santa sono sostanzialmente presenti, ormai da molti secoli, in quasi tutti i comuni della Sicilia con con significativo coinvolgimento della popolazione.

Elenco dei beni riconosciuti nel REIS:

  • Settimana Santa e Vare a Caltanissetta e San Cataldo – CL (I Misteri)
  • Settimana Santa a Biancavilla – CT (a sira dei tri Misteri)
  • Processione del Venerdì Santo a Enna – EN
  • Settimana Santa a Barrafranca – EN 
  • Settimana Santa e Giunta di Pasqua – Aidone – EN
  • Settimana Santa a Ispica – RG
  • Celebrazioni e Riti della Settimana Santa a Scicli – RG  
  • Settimana Santa a Ragusa Ibla – RG
  • Rappresentazione del Venerdì Santo a Vittoria – RG  (I parti ro Signuri)
  • Sacre Rappresentazioni della Settimana Santa a Capaci (PA)
  • Processione dei Misteri del Venerdì Santo a Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
  • Archi di Pani (San Biagio Platani) – AG
  • Festa di li Schietti di Terrasini (PA)
  • Festa della Diavolata ed Angelicata ad Adrano  – CT (I Diavulazzi i Pasqua)
  • Fanfara dei Giudei San a Fratello (ME)
  • Festa del Cristo Re Risorto a Scicli – RG (Festa di l’Omu vivu o ‘u Gioia)
  • Canto Religioso: La Santa Cruci a Riesi – CL 
  • Lu Signuri di li Fasci a Pietraperzia – EN 

Continua a leggere l’articolo cliccando qui. 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*