La ricercatrice catanese Anna Elisa Verzì premiata con una una borsa di studio da 210 mila euro

La dott.ssa Anna Elisa Verzì, originaria di Biancavilla, in provincia di Catania, specialista in Dermatologia, è stata premiata dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin nell’ambito del progetto “La ricerca in Italia. Un’idea per il futuro”, promosso dalla Fondazione Lilly, con una borsa di studio da 210 mila euro. La Verzì ha condotto uno studio sull’effettiva remissione della psoriasi, anche in assenza delle caratteristiche placche. Lo studio valuterà su 90 pazienti in trattamento farmacologico la capacità della tecnica di neuroimaging di evidenziare queste alterazioni del microcircolo, in modo da fornire ai medici uno strumento per valutare l’eventuale prosecuzione della terapia ed evitare possibili recidive.

Leggi l’articolo integrale cliccando qui.

Vedi anche: http://radioflash.fm/dino-distefano-genio-informatico-biancavillese/

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*