Lascia il lavoro per scattarsi selfie

Un ragazzo indiano lascia il proprio lavoro per passare il suo tempo a scattarsi selfie.

Non sono poche le persone per cui i selfie sono diventati una vera e propria mania, per qualcuno in particolare però sono diventati un vero e proprio stile di vita: si tratta di Bhanu Prakash, indiano.

Il ragazzo di 24 anni si è addirittura licenziato per poter avere più tempo per allenarsi a scattare le sue foto, nel tentativo di battere il record mondiale di selfie in un’ora.

 Il record da battere era dell’americano Patrick Peterson, giocatore di football, che è riuscito a fotografarsi da solo ben 1449 volte. Bhanu è riuscito a raggiungere i 1700 selfie in 60 minuti, e adesso punta a raggiungere i 1800 scatti.

L’idea del ragazzo ha ovviamente suscitato reazioni contrastanti: alcuni sottolineano la futilità del record, altri invece lo considerano un esempio di come bisogna sempre impegnarsi per inseguire i propri sogni, qualunque essi siano.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*