Lucio Battisti, esce Masters il “29 Settembre”.

29 Settembre - Lucio Battisti

29 Settembre - Lucio BattistiIl 29 settembre esce “Masters” di Lucio Battisti, il cofanetto, targato Sony Music, contenente 60 brani estratti direttamente dai nastri analogici originali restaurati e rimasterizzati a 24bit/192KHZ, la migliore definizione attualmente possibile.
Era il 1967 quando “29 settembre”, interpretato dall’Equipe 84 e firmato da Battisti, arrivò in vetta alla classifica. Il brano fu il primo grande successo del cantautore. A 50 esatti dalla prima pubblicazione del brano, Sony Music vuole rendere omaggio e celebrare il Battisti produttore di studio, il musicista e innovatore.
Le celebrazioni verranno anche accompagnate da un temporary store attivo per una settimana, a partire dal 29 settembre e fino al 5 ottobre, presso il negozio Vinile di Milano. Tre versioni disponibili: Cofanetto 4 cd + Booklet 24 pagine con foto e interviste a Geoff Westley, Alessandro Colombini, Franz Di Cioccio e Alberto Radius; cofanetto deluxe 8 lp in pasta colorata + Booklet 12 pagine con foto e interviste; cofanetto triplo Lp.

29 Settembre, una data, un successo, una storia, un mito della discografia che non tramonta mai!

Testo della famosa canzone “29 Settembre”

Seduto in quel caffe’
io non pensavo a te….
Guardavo il mondo che
girava intorno a me…
Poi d’improvviso lei
sorrise
e ancora prima di capire
mi trovai sottobraccio a lei
stretto come se
non ci fosse che lei.
Vedevo solo lei
e non pensavo a te…
E tutta la citta’
correva incontro a noi.
Il buio ci trovo’
vicini
un ristorante e poi
di corsa a ballar sottobraccio a lei
stretto verso casa abbracciato a lei
quasi come se non ci fosse che,
quasi come se non ci fosse che lei.
Mi son svegliato e
e sto pensando a te.
Ricordo solo che,
che ieri non eri con me…
Il sole ha cancellato tutto
di colpo volo giu’ dal letto
e corro li’ al telefono
parlo, rido e tu.. tu non sai perche’
t’amo, t’amo e tu, tu non sai perche’
parlo, rido e tu, tu non sai perche’
t’amo t’amo e tu, tu non sai perche’
parlo, rido e tu, tu non sai perche’
t’amo, t’amo tu, tu non sai perche’.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*