I nati a settembre hanno più successo, lo dice la scienza

Settembtre

I nati a settembre hanno più successo, lo dice la scienza , ottengono voti alti a scuola, sono sicuri e brillanti, hanno maggiori probabilità di frequentare anche l’università e poi di trovare un buon impiego e, come se non bastasse, corrono persino meno rischi – rispetto agli altri – di avere guai con la legge e finire in luoghi di detenzione giovanile. Le persone nate a settembre hanno un marcia in più: lo rivela uno studio dell’Università di Toronto, condotto con quelle della Florida e della Northwestern University, e commissionato dall’organizzazione no profit National Bureau of Economic Research. Per arrivare a questo risultato, i ricercatori hanno analizzato un milione di studenti della scuola pubblica in Florida, nati tra il 1994 e il 2000.

Nello specifico, l’attenzione si è focalizzata sulle differenze fra i nati a settembre e quelli nati ad agosto, che in media sembrano faticare maggiormente in classe. La differenza tra i due gruppi è di 0,2 punti nei test somministrati inizialmente: si tratta di uno scarto modesto, certo, ma con effetti rilevanti nel corso della carriera scolastica.

Ma come è possibile che il mese di nascita influenzi così tanto il futuro? La chiave sarebbe l’inizio dell’anno accademico. In molti Paesi, infatti, la scuola parte da settembre: significa che i bambini che compiono gli anni in questo periodo vanno sui banchi prima degli altri e sono più grandi d’età rispetto ai compagni, con ricadute positive sul rendimento.

Lo studio ricorda però che anche le differenze economiche hanno un certo peso sulla pagella: chi viene da famiglie più agiate fa infatti meno fatica a recuperare a scuola rispetto ai compagni nati in un contesto più svantaggiato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*