Nile Rodgers, buon compleanno.

Oggi è il compleanno di Nile Rodgers nato a New York il 19 settembre 1952. Rodgers ha raggiunto il successo planetario con i suoi Chic, tra i gruppi-simbolo della  disco music mondiale. Rodgers si è poi affermato come uno dei produttori discografici  più influenti nella storia della musica disco e pop.

Nel 1977 Rodgers ed Edwards si unirono al batterista Tony Thompson  per formare una band di disco music, gli Chic, e proseguirono pubblicando numerosi successi da “top ten”, contribuendo ad innalzare la disco music a nuovi livelli di popolarità. Le canzoni Everybody Dance, Le Freak , e Good Timesrimangono fra le canzoni più ascoltate dell’era R&B (i tardi anni settanta e i primi anni ottanta).

Il successo dei primi singoli degli Chic portò la loro casa discografica, la Atlantic Records, ad offrire loro l’opportunità di mettere in scena qualunque spettacolo attingendo alla lista dell’Atlantic. Rodgers ed Edwards scelsero le Sister Sledge, e lo sforzo risultante del 1978, l’album We Are Family, balzò al terzo posto in classifica e vi rimase a lungo nel 1979. I primi due singoli, He’s The Greatest Dancer e la traccia del titolo, furono un successo, e raggiunsero entrambi il primo posto nella classifica del R&B, il sesto ed il secondo, rispettivamente, in quella della musica pop. Il primo brano fu arrangiato da Will Smith nel 1998 (Gettin’ Jiggy Wit It).

Good Times rappresentò l’inizio del decollo della musica hip hop, dato che un’interpolazione del suo ritornello ha largamente contribuito al successo del brano Rapper’s Delight dei The Sugarhill Gang, la prima incisione di successo di un brano hip hop. Fu questa stessa canzone e la sua contagiosa linea di basso, firmata da Edwards, ad influenzare John Deacon dei Queen a scrivere il successo del 1980 Another One Bites the Dust. Gli Chic si sciolsero nel 1983. Man mano che il suono compatto degli Chic e la ricca composizione divennero sempre più popolari e ricercati, Bernard Edwards e Nile Rodgers iniziarono l’attività da produttori discografici, qualche volta insieme, qualche volta separatamente. Rodgers e Bernard Edwards produssero, scrissero e suonarono col gruppo Sister Sledge. Nile stava anche per divenire un cantante solista, ma poi scelse diversamente.

Nel 1980  produssero per Diana Ross l’album Diana, che è tuttora l’album più venduto della Ross, contenente i grandi successi Upside Down and I’m Coming Out. Produssero anche l’album King of the World per Sheila & B. Devotion ove interpretavano il grande successo Spacer. Nel 1981 Deborah Harry lavorò con Rodgers ed Edwards nell’album KooKoo.

Nel 1983 produssero per David Bowie l’album Let’s Dance (ad oggi l’album di Bowie che ha venduto di più) contenente svariati successi, e nel 1984 l’album di successo di MadonnaLike a Virgin, dando luogo a due successi di grido (Material Girl e la traccia omonima dell’album). Rodgers contribuì a sviluppare significativamente la carriera di Madonna. I Duran Duran lavorarono a lungo con Rodgers dopo che nel 1984 lui riarrangiò il brano di successo The Reflex, a cui seguì, sempre nello stesso anno, il singolo The Wild Boys, quest’ultimo incluso (nella sua versione in studio) nell’album dal vivo Arena. Nel 1985 Rodgers produsse anche Do You, un album di Sheena Easton.

Nel 1986, lui produsse per intero l’album Notorious dei Duran Duran, la cui canzone omonima raggiunse il secondo posto in classifica. Durante uno spettacolo dal vivo, Simon Le Bon presentò Rodgers, dicendo: «Bene, questa band ha superato un momento difficile (durante Notorious). È probabile che la band non ce l’avrebbe fatta se non fosse stato per questo gentiluomo…». Nile contribuì a numerosi altri progetti ed apparizioni con i membri del gruppo durante gli anni ottanta, e nel 2002-2003 partecipò alla produzione di Astronaut, il nuovo album dei cinque membri originali della band che erano legati da un contratto discografico con la Epic.

Sempre nel 1986 Rodgers produsse l’album Inside Story di Grace Jones per la Manhattan records. Nel 1987 formò, con l’acclamato musicista di sessione, produttore e tastierista, il francese Philippe Saisse, la band sperimentale e di breve durata Outloud; loro misero in commercio un solo album, Out Loud per la Warner Music Group. Saisse ha suonato spesso con Rodgers durante le tournée degli Chic.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*