Salvo Saladdino

Salvo Saladdino, sin da piccolo comincia ad armeggiare con la radio, e con un aggeggio che lo fa trasmettere in AM nel suo quartiere, poter mettere i dischi preferiti del vicinato diventa il suo gioco preferito, da li a qualche anno, comincia a militare nelle radio della città di Paternò.

Entrerà a far parte della scuola di Renzo Arbore, frequenta assiduamente il SIB di Rimini, acquista dischi da ogni angolo del mondo (siamo tra il finire degli anni 80 e gli inizi degli anni 90, mica come oggi, tutto a portata di un click), passerà alla direzione di Radio C.C.A, storica emittente Etnea.

L’emittente viene ceduta,  Salvo continua la sua avventura a Radio City per passare a Radio K2, fino al giorno in cui nel suo ufficio fa irruzione Enzo Sangrigoli (nel vero senso della parola), lasciando poco scampo alla scelta, quella di entrare a far parte di Radio Flash.

SCHEDA SALVO SALADDINO

Nome d’arte: SaSa’

Segno zodiacale: Acquario

Hobby: Musica e calcio

Idoli: Raffaella Carrà, Pippo Baudo e Madonna

Il film preferito: Il Ciclone

L’artista preferito: non uno in particolare

Il piatto preferito: basta che si mangia

Se fossi un colore: Azzurro come il cielo

La canzone preferita: I migliori anni

Il mio motto: Vivi e lascia vivere

Cosa ne pensi del mondo radio: Difficile poterlo descrivere a parole, si vive e basta.