Perchè le donne…odiano aspettare l’uomo?

Ti è mai successo di litigare con una donna perché sei arrivato tardi all’appuntamento? Ti sei chiesto perché sia così permalosa su questo punto, nonostante non sia colpa tua che nella vita possono capitare tanti imprevisti come il  traffico, la partita di calcio o la semplice distrazione? Oggi ti sveliamo il pensiero femminile su questo argomento e ti aiuteremo a capire perché le donne odiano aspettare l’uomo (pur essendo le prime a fare tardi).

Perché amiamo farci desiderare, se siamo noi ad aspettare questo non avviene – parole testuali di una donna. La donna vuole sentirsi attesa e desiderata. C’è qualcosa dentro di lei che le dice che l’uomo che la ama davvero dovrebbe combattere per lei, essere pronto a fare di  tutto. Basterebbe ricordare che per tanti secoli gli uomini rischiavano la vita per l’amata del cuore affrontando combattimenti, lunghi viaggi e tanti altri ostacoli. Spesso semplicemente per incontrarla . Sir Kenneth, cavaliere crociato, dice all’emiro musulmano: “… alle donne d’Europa, alle quali, dopo il Cielo, noi che apparteniamo all’ordine dei cavalieri giuriamo fedeltà e vassallaggio… La bellezza delle nostre dame aguzza la punta delle nostre lance e dà filo alle nostre spade; la loro parola è legge per noi. Sarebbe più facile vedere una lampada spenta diffondere luce che un cavaliere senza l’amore della sua dama segnalarsi per le sue gesta…”. Forse leggere un po’ storie di avventure cavalleresche potrebbe risvegliare nell’uomo postmoderno, spesso addormentato e passivo, quello spirito coraggioso che gli farebbe focalizzare meglio le priorità nella propria vita e combattere per esse.

…il ritardo dell’uomo invece può essere interpretato come mancanza di interesse…” Anche qui le nostre lettrici hanno colto bene il punto di vista prettamente femminile. Vi ricordate che le donne sono più “complicate” rispetto all’uomo a motivo della loro struttura cerebrale: mentre il cervello maschile è organizzato in modo compartimentale, quello femminile è più connesso, utilizza entrambi gli emisferi e le varie zone in modo più profuso e pervasivo. La donna collega più facilmente i fatti ai sentimenti, è più emotiva. Per questo l’uomo può avere le migliori scuse del mondo di arrivare tardi, ma se questo si ripete la donna che lo aspetta si sentirà sola e frustrata. In più se la tattica maschile sta nel “fare finta di niente” per alleggerire la cosa, l’effetto sarà purtroppo il contrario: la donna si sentirà ancora meno sicura del suo affetto e ancora più bisognosa di attenzione e protezione. E se non li riceverà da lui, si sentirà più attratta da altri uomini che saranno più attenti a questi dettagli. Per questo il consiglio migliore che ti possiamo dare quando vai ad un appuntamento con una donna è uscire di casa con un po’ di anticipo sapendo che è meglio aspettarla che farsi aspettare. Certo nella vita ci sono gli imprevisti e ti può capitare di arrivare tardi o fare un altro errore. Nessuno è perfetto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*