Si rifiuta di fare il bucato al marito, arrestata

Tampico, Messico. Una donna di 21 anni è stata portata alla stazione di polizia locale ed è stata rinchiusa nella struttura per oltre 12 ore perché il marito si era lamentato del fatto che lei non volesse fargli il bucato.

Secondo le testimonianze, gli agenti sarebbero giunti a casa dell’uomo e della donna e avrebbero portato via lei.
Dopo averla portata alla stazione di polizia, l’avrebbero interrogata, rinchiusa per 12 ore e poi l’avrebbero rilasciata dopo averle comminato una multa per una somma equivalente a circa 32 dollari.

Il marito si era lamentato del fatto che la moglie trascorreva troppo tempo davanti alla televisione invece di fare le faccende domestiche. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, e che ha fatto arrivare addirittura all’intervento della polizia, si è verificata quando l’uomo, un camionista, è arrivato a casa dopo il lavoro ed ha chiesto alla moglie un cambio d’abito per poter uscire con gli amici ma lei si era rifiutata di lavargli i vestiti sporchi e di stirare. L’uomo ha accusato quindi la donna di andare ad incontrare un suo amante invece di effettuare le faccende di casa.

Frustrato dai continui rifiuti della donna, l’uomo ha chiamato la polizia dicendo loro che sua moglie, madre dei suoi tre bambini, trascorreva troppo tempo davanti alla televisione e non utilizzava parte della giornata per effettuare i lavori in casa.

Gli agenti che hanno preso in carica il caso sembrano aver dunque dato inizialmente ragione all’uomo tanto che si sono recati a casa ed hanno portato via la donna in quello che può essere considerato come un vero e proprio arresto per inottemperanza alle faccende di casa.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*